Archivi del mese: dicembre 2012

Acufene:miscela rock psichedelica che incendia le nostre orecchie

Viene generalmente definito acufene quel disturbo costituito da rumori che, sotto diversa forma (fischi, ronzii, fruscii, crepitii, soffi,pulsazioni ecc.) vengono percepiti in un orecchio.Questa è la prima cosa che ho fatto non appena mi si è presentata di fronte questa band. Grazie a loro ho scoperto cosa significasse acufene e sempre grazie a loro ho scoperto un grande gruppo.Cagliaritani, nati nel 2005, quindi con molta esperienza alle spalle, hanno saputo dare grinta, intersecando psichedelia, elettronica,blues e rock in un tutt’uno. Diversi rumori riuniti qui, danno sfogo a tutta la loro energia e potenza, senza però provocare degli acufeni,ma un piacere per le nostre orecchie.    by Crazymary

Nel 2005 a Cagliari nasce “ACUFENE”, progetto sperimentale alla ricerca di un sound introspettivo  in sensazioni non sempre univoche. Suoni scanditi da feedback da un lato,  segno di radici di un sottile velo psichedelico dai ritmi martellanti e distesi  a volte convulsi,  percussioni e bassi dall’ altro , pestano  melodie distorte fino all’unisono. Nascono così, racconti di vita che liberano la mente. Ore e notti stanche assistono all’evoluzione di pezzi irrisolti e bozze divenute canzoni. Le atmosfere che man mano si delineano hanno un sapore  probabilmente indie rock; le influenze sono varie: dai rumori suburbani al blues dai toni acidi.. Spinti dalla pressante esigenza di suonare live, la band  partecipa a diverse manifestazioni culturali, quali reading, rassegne ed altri eventi musicali dell’isola.

Producono parallelamente lavori in studio e live. Nel 2012 la line up degli Acufene  è: Ivan (chitarra, voci, synth), Matteo (basso, voci, synth), Michelangelo (drums e percussioni) collabora con noi Samuel.

Annunci

“With all the rage”: metal eccletico, complesso e ben suonato!

https://i0.wp.com/www.artistsandbands.org/ver2/images/stories/news/2012/agosto/with-all-the-rage.jpg
Ascoltando i siciliani  With all the rage non può passare  inosservata, prima di tutto, l’intensità strutturale dei brani, composti su una base death-metal–  con una cassa che farebbe  impazzire anche gli ascoltatori più tecnici ! Tutte le tracks, va detto,  toccano diverse sfumature (progressive, nu-metal, black..)non solo all’ interno del disco, ma persino all’interno di un singolo brano. L’effetto, tradotto in parole povere, è simile a quello di ascoltare i Pantera che si alternano ad i Dream Theater, il tutto in pochi secondi.. I suoni, registrati in maniera  abbastanza pulita , sono un esempio di estrema “crudezza” e  lasciano un buon posto uditivo alla voce, rabbiosa, grintosa,in una parola vera:  ecco che si rispecchia il significato del  nome della band. Una band che, se nel live riporta alla perfezione lo stile del disco, non può annoiare neanche i più scettici e gli avversi al genere. Metal  tutt’altro che tipico, metal tutt’ altro che banale: eclettico, complesso, e assolutamente ben suonato.      Erioli D.

With all the Rage (W.A.T.R.) nascono a Palermo nel settembre del 2010 da un idea del chitarrista Vincenzo Ciolino e dal cantante Luca Cirrito, uniti dall’idea di dar vita ad una band che rispecchiasse il loro stato d’animo, o meglio ancora il loro stile di vita.

With all the Rage racchiude nel nome il significato più profondo del rancore nutrito dai ragazzi nei confronti della Sicilia, terra macchiata dall’omertà e dal bigottismo: RABBIA…. detto volgarmente in siciliano “ raggia”.

Nel Settembre del 2011 i With All The Rage registrano il loro primo album “Yesterday… Now… Tomorrow… Ever”, la produzione del disco è stata curata da Ajeet Gill presso gli Studi “Hellfire II Studio Recording” di Birmingham. L’album è pubblicato da SG Records nel 2012.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: